Una volta sognavi le louboutin rosa ora : una padella rosa!

· ·

Che le priorità da mamma cambino, te ne rendi subito conto non appena esci dalla sala parto, la tua vita non è più la stessa, le priorità cambiano, e le cose che prima ritenevi sostanziali nella tua esistenza divengono irrisorie, o scompaiono addirittura per lasciare spazio alla realtà: il frugoletto da accudire con i suoi […]

Che le priorità da mamma cambino, te ne rendi subito conto non appena esci dalla sala parto, la tua vita non è più la stessa, le priorità cambiano, e le cose che prima ritenevi sostanziali nella tua esistenza divengono irrisorie, o scompaiono addirittura per lasciare spazio alla realtà: il frugoletto da accudire con i suoi mille bisogni, la casa e il marito da gestire con “i suoi mille bisogni “(proprio come il tuo piccolo).

E noi come delle Wonder Woman ( qui sul campo ci testiamo come delle vere guerriere ) acquistiamo super poteri che non credevamo di avere e che invece fanno un baffo a Cat Woman e company.

Quello che non ti ammazza ti fortifica, diceva qualcuno, diviene a mio parere il primo diktat dell’essere madre, e così se prima fashion mamme, sognavate che il vostro partner vi regalasse delle Louboutin rosa oggi se lui arriva a casa con una nuova padella Bialetti rosa della nuova collezione, siete felici e ben liete e magari lo ringraziate con un sonoro bacio e pensate persino:

“quanto è romantico il mio amore!”.

Eh già donne, il primo insegnamento involontario impartitovi dal vostro piccolo/a è : ” mamma impara a godere delle piccole cose, poichè è li che risiede l’essenza del tutto!”.

Si prospetta una nuova dimensione, non siamo più figlie (o meglio lo siamo ancora ma in secondo piano) ma madri, e così questa nuova vita, tra pappette, pannolini, notti in bianco, etc è il nuovo inizio di una vita vera,dove siamo donne, madri, mogli, spose e femmine.

E dove ogni tanto dobbiamo però perderci anche per qualche istante, diatro ad una vetrina osservando un nuovo abito, un oretta ad un aperitivo con l’amica di sempre, oppure dall’estetista per fare una manicure cool e modaiola, non sentiamoci in colpa per questo, siamo tutto sommato delle bravi madri, imperfette ma uniche per questo, e tutte a modo nostro: valide e inimitabili.

Vogliate bene al vostro piccolo e a voi stesse, come dico sempre: “una madre felice, sarà una madre migliore!”.

Check your C Point.

IMG_5328IMG_5324 2Love C.

Abito:Mangano

Fotografa:Viviana Bonafede